X
iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.

Il corso è stato aggiunto.
Clicca sul pulsante in basso per completare l'aquisto oppure clicca in qualsiasi punto fuori da questo box per chiuderlo e continuare la navigazione nel sito.

vai al carrello

Nessun prodotto nel carrello.

account
condividi

Inail potenzia la sicurezza sul lavoro: Fondi Isi raddoppiati a 500 milioni di euro

Le nuove risorse e strategie adottate dall’Inail delineano un impegno crescente nella riduzione degli infortuni sul lavoro, rafforzando il sistema di prevenzione e investendo in formazione e incentivi per le imprese virtuose.

Un’impronta decisa sulla prevenzione in ambito lavorativo

Nei giorni scorsi, il ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, Marina Calderone, ha annunciato un incremento significativo dei fondi destinati al bando Isi, raggiungendo l’importante cifra di 500 milioni di euro. Tale iniziativa si concentra sulla salvaguardia delle micro e piccole imprese, nonché su settori ad alto rischio infortunistico. Il finanziamento include anche interventi mirati all’innovazione tecnologica, evidenziando l’impegno congiunto con il Ministero per un ambiente lavorativo più sicuro.

Verso una maggiore efficienza e modernizzazione

Il commissario straordinario, Fabrizio D’Ascenzo, ha sottolineato l’obiettivo di consolidare e potenziare il sistema di prevenzione. L’edizione 2023 del bando Isi, con un budget record di 508 milioni di euro, presenta nuove modalità di accesso al contributo e incentiva progetti ad alto contenuto tecnologico. La rimodulazione dei fondi tiene conto delle esigenze emerse dai bandi precedenti e promuove la sostituzione di macchinari obsoleti con dispositivi conformi agli standard di sicurezza europei.

Investimenti mirati per la sicurezza e la formazione

Il presidente del Civ, Guglielmo Loy, ha sottolineato la necessità di operare con maggiore autonomia per valorizzare tutti i fattori produttivi. L’Inail, con un differenziale positivo tra entrate e uscite di oltre 2,3 miliardi di euro nel 2024, sta aumentando gli investimenti nella formazione, passando da 10 a 50 milioni di euro. Questa strategia mira a potenziare le competenze dei lavoratori e degli operatori della sicurezza, promuovendo la riduzione degli infortuni sul lavoro.

Incentivi per l’eccellenza e dati statistici più dettagliati

Il direttore generale dell’Inail, Andrea Tardiola, ha illustrato il bilancio di previsione 2024, confermando gli stanziamenti per il bando Isi a 500 milioni di euro. Inoltre, sono previste risorse aggiuntive per la riduzione del premio assicurativo delle imprese virtuose. Tardiola ha presentato la nuova Banca dati statistica dell’Inail, uno strumento fondamentale per approfondire la conoscenza del fenomeno infortunistico e tecnopatico, contribuendo a un investimento più mirato per la prevenzione.

Contattaci

contattaci per richiedere maggiori informazioni

© 2022 Studio Gamma Sas di Gallello A. & C.
powered by Idemedia®
Dal 7 al 26 agosto i nostri uffici saranno chiusi. La piattaforma FaD sarà sempre attiva per tutti gli utenti già iscritti, ma non sarà possibile procedere con nuove registrazioni. Le attività riprenderanno regolarmente il 28 agostoBuone vacanze da tutto lo Staff di StudioGamma.